p. 1 > I nomi degli amanti

I nomi degli amanti

Vivian Lamarque

Confondere i bei nomi
degli amanti? Pronunciarli al momento
giusto con il nome sbagliato?
 
Chiedo perdono all’Olmo  
quando lo chiamo Faggio
e al Frassino quando lo chiamo
Acacia, quanto si offese il Carpino
quando non lo riconobbi:
a voltarsi di là umiliato l’aiutò il vento.
Mi perdoni il Larice che l’ho chiamato Abete  
e l’Abete che l’ho chiamato  
Pino, alle conifere tutte chiedo scusa
 
e  perdono chiedo ai fidanzati.
 
Tutti dimenticati?  
No, i loro nomi  ho ancora dentro bene  
incisi, ma come per nebbia
confondo un poco rami e mani, colore
delle foglie e dei capelli...  
 
Oh presto saremo boschi  
tutti quanti insieme?  avremo cuori  
d’erba? di radici?
Orfei ed Euridici indietro vòlti
non ti vedremo mai più  luce di sole?   
Saremo presto boschi  
tutti quanti insieme? da una vita
passeremo a un’altra  dove? come?
privi dell’azzurro della neve?
privi dell’amore nelle  vene?
 
                             
(inedita, 2017)

download PDF